HTD Safarigraph

Una nuova edizione limitata


Il brand fiorentino ritorna in “pista” con un nuovo modello in serie limitata che riprende le linee del Jungle, ma con dei colori in stile tropical. In questo ultimo cronografo troviamo tutta l’esperienza maturata dal punto di vista della progettazione e di realizzazione estetica, a distanza di un anno dalla nascita del brand.

Il nuovo Safarigraph

Dal Jungle Boy al Safarigraph

Questa nuova edizione limitata di soli 50 esemplari riprende tutte le caratteristiche tecniche ed estetiche del fratello Jungle, ma con dei piccoli dettagli che cambiano completamente il feeling sul polso. II contesto che fa da sfondo, in questo nuovo modello, è la savana: nel quadrante del Safarigraph ritroviamo infatti i colori caldi e avvolgenti della terra.

Nella primavera scorsa, dopo il lancio degli Hesagraph, il team di HTD sognava un nuovo modello che potesse portare i fortunati proprietari di questo orologio in una terra lontana, in una savana dai colori ed atmosfere suggestive.

Il Jungle è stato da subito un modello molto apprezzato dal pubblico, un vero tool-watch, ed il nuovo Safarigraph rappresenta una rivisitazione di questo concetto: un vero tool-watch che può adattarsi facilmente ad ogni contesto o esigenza quotidiani, ma in chiave “safarizzata”.

I ragazzi di HTD hanno collaborato con Matteo Fratini, della pagina The Watch Strategist, nella realizzazione di questo nuovo quadrante e di questo nuovo modello. Matteo è un grande appassionato di vintage e la sua idea prende ispirazione dai quadranti tropical del passato che donano riflessi e colori unici nel loro genere.

Una cosa che apprezzo del brand è la costante ricerca nel voler creare sempre un prodotto nuovo, passando attraverso un vero e proprio processo creativo che porta alla realizzazione di tanti prototipi per testare immediatamente un’idea. Avendo conosciuto i ragazzi di HTD di persona, colgo con maggiore facilità la tanta passione, la voglia di sperimentare, di mettersi in gioco e di poter offrire il massimo divertimento a chi indossa i loro orologi.

Caratteristiche tecniche

Il Safarigraph riprende la cassa e le caratteristiche tecniche di tutta la linea prodotta da HTD: 39mm di diametro e 48mm di lug to lug.
(Per un video più approfondito di tutta la LineUp di HTD guarda il video su YouTube)

La reale differenza tecnica sta nell’utilizzo in un nuovo vetro plexy, ancora più bombato e che crea una distorsione ancor più particolare. Rende l’orologio leggermente più spesso, ma essendo la cassa identica ai modelli già esistenti (con il suo tipico profilo affusolato), al polso non si nota questa differenza di spessore.

Una delle cose che più salta all’occhio guardando questo nuovo modello è l’inserto ghiera: esso viene lavorato ricevendo un trattamento termico fatto in laboratorio per ogni singolo inserto. Il colore, che vira in maniera leggermente diversa tra tutti gli inserti prodotti, produce un effetto unico per ogni singolo orologio.

Il colore tropical della ghiera, lavorata per renderla unica e differente dalle altre 49.

Il movimento è sempre il famigerato Seagull St19, un ottimo calibro entry-level meccanico, con smistamento a ruote a colonne orizzontale. Per noi di PSQ Watches questo è il miglior approccio per avere un cronografo meccanico entry-level, dalle dimensioni compatte che permette di realizzare una linea molto filante di tutta la cassa.

HTD rinnova i colori e il quadrante, scegliendo un color sabbia per il fondo, con sub contatori e scala tachimetrica in marrone scuro. Come sul Jungle ritroviamo i primi 5 minuti cronografici in un’altra colorazione, in questo caso rossa, che si abbina alla scritta Safarigraph del quadrante. Abbiamo anche un nuovo gioco sfere, più grandi e verniciate di bianco per renderle ancora più visibili; anche gli indici sono diversi, stampatati e di dimensioni più importanti. La sensazione è quella di avere al polso un vero tool-watch e questo nuovo vetro crea una prospettiva che rende l’orologio ancor più compatto e contenuto nelle dimensioni.


Al polso le sensazioni sono ottime e confermano quelle provate con altri cronografi del marchio. Creare, al giusto prezzo, un prodotto con un messaggio molto preciso è una delle “missioni” più difficili nel mondo dell’orologeria e il brand fiorentino è stato da subito in grado di mostrarci la sua capacità in questo.

Considerando il fatto che si tratta di una edizione limitata di 50 esemplari, il prezzo di 750€ circa è molto interessante, soprattutto se valutiamo i prezzi degli attuali competitors sul mercato. Quello che HTD riesce ad offrire, oltre che ad orologi esteticamente ben riusciti, è un assistenza sul territorio, una reale garanzia dei propri prodotti e un impegno costante nella realizzazione di prodotti sempre migliori e duraturi.

Il team di HTD ha premura nel regolare ogni singolo movimento, assemblare e testare ogni componente nel loro laboratorio prima di vendere l’orologio: un aspetto che pochi tengono in considerazione, ma che fa, inevitabilmente, salire i prezzi del prodotto finale. Noi di PSQ Watches abbiamo seguito passo dopo passo la crescita di questo brand e possiamo definire questo Safarigraph come l’ultimo episodio della prima stagione dei progetti di HTD e non resta dunque che attendere con entusiasmo le prossime uscite del marchio di Firenze.

L’orologio sarà disponibile dal 01/04/2021 e per maggiori informazioni visitate: https://www.htdwatchinstruments.com

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.